FAQ - Frequently Asked Question

Tutte le domande (e le risposte) sull'Improvvisazione Teatrale

 

 

 

Vi frullano domande in testa su cosa sia l'Improvvisazione Teatrale, se sia giusta per voi e su come funziona a Verbavolant?

Qui cercheremo di darvi tutte le risposte.

 

Cos'è l'Improvvisazione Teatrale? Forse spulciando questo sito un'idea ve la siete fatta. Proveremo ad essere più specifici, ma il consiglio è quella di andarla a vedere dal vivo o di provarla sulla vostra pelle. Nessuna parola, nessun video su you tube sostituirà l'emozione di assistere al preciso momento in cui la storia si compie. Fatta questa premessa obbligatoria l'Improvvisazione teatrale è un'arte antica, non c'è copione, si creano sul momento delle storie, una magia della fantasia che si trasforma in realtà.

 

Perché fare improvvisazione teatrale? Sono innumervoli i motivi per cui fare improvvisazione teatrale. Possiamo dire che improvvisare fa bene a tutto e a tutti. E' che per certi versi è perfino una psicoterapia.

L'improvvisazione è divertente. Molto divertente. Giocherete e riderete tantissimo.
Vi stimolerà la fantasia e la creatività. Vi renderà più sicuri di voi perché aumenterà la vostra autostima. Supererete tante barriere e resistenze psicologiche, vi metterà in ascolto di voi stessi e degli altri. Vi farà giungere il concetto che insieme si crea, che il gruppo è fatto di singoli che lavorano insieme, che è il gioco di squadra che vince.

Sarete pervasi dall'entusiasmo e vi concentrerete su un concetto fondamentale dell'Improvvisazione e della vita, il qui e ora. E poi conoscerete tantissime persone e farete nuove amicizie.

 

Perché l'improvvisazione teatrale è creativa? Perché 'creerete' sul momento delle storie, delle scene, delle situazioni.  Non c'è nulla di scritto e nulla di preparato, solo una gran lavoro di tecniche e capacità, ed è quindi fondamentale allenare la fantasia e la creativa, abituarsi a guardare al di là del visibile.

 

Ed il teatro? L'Improvvisazione teatrale è teatro e tutto ciò che esso significa. Ossia preparazione, studio e sudore. Lavoro sulle emozioni, lavoro verticale sul personaggio, profondità, dizione, relazioni, presenza scenica, movimento corporeo. Tutto e molto di più. 

 

Ma io non sono affatto fantasioso. Non posso farla quindi? Affatto! Nessuno è privo di fantasia, semplicemente non siamo abituati ad esercitarla. Con l'Improvvisazione rimetterai in moto la tua fantasia e vedrai quanti sogni ti farai! Le sinapsi ti porteranno in mille mondi e vedrai aumentare la tua reattività agli stimoli di tutti i giorni.

 

Sono molto timido. Come posso fare? Semplicemente affidarti nella certezza che con l'Improvvisazione riuscirai a vincere la timidezza, ad essere più sicuro di te, a parlare in pubblico e a non temere il giudizio degli altri.

 

Ma c'è un'età giusta per fare Improvvisazione? No, non esiste un'età per fare Improvvisazione. Qualsiasi età è giusta per chi ha voglia di intraprendere un percorso affascinante come l'Improvvisazione teatrale.

 

Mi sento che il gruppo non mi accetterà mai! Nell'improvvisazione l'accoglienza dell'altro è fondamentale proprio per il concetto che solo insieme si crea. Quindi non ci sono pregiudizi di sorta, ma si accoglie e ci si abbraccia. E' questa la forza dell'Improvvisazione. Abbracciandosi si diventa più forti.

 

Ho letto che la Scuola Snit è di 3 anni. Devo decidere ora se farli tutti e 3? No, ti segni al primo anno e poi sei libero di decidere anno per anno cosa fare. Sappi però che solo con un determinato numero di presenze, al raggiugimento del terzo anno di corso e previo parere della Commissione Didattica riceverai il Diploma di Improvvisatore. 

 

Ma davvero davvero è tutto improvvisato? Questa è la domanda che gli spettatori fanno a fine spettacolo e che vi porrano anche a voi qualora decideste di diventare improvvisatori- E sì, è tutto improvvisato,dall'inizio alla fine. So che può sembrare straordinario, ma è questa la magia, la magia dell'Improvvisazione Teatrale!