Scuola di Teatro 

 

Corsi di teatro classico e sperimentale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Scuola di Teatro è attiva ormai da 8 anni ed oltre a essere un percorso di formazione teatrale integrativo per migliorare la presenza scenica degli improvvisatori è rivolta anche a chi non segue la via dell’improvvisazione, ma preferisce un lavoro su testo.

Si propongono 2 moduli uno sul Teatro di Testo con approccio classico (studio del copione e messa in scena) ed uno di teatro Sperimentale.

 

Negli anni precedenti sono state portate in scena le seguenti pieces teatrali: Le cognate di

M.Tremblay, Signori e signori il delitto è servito di J. Lynn, Leonce e Lena di G.Buchner , Party Time di H.Pinter, California Suite di N. Simon, E’ una caratteristica di famiglia di R. Cooney, uno studio su Raymond Carver in 6 atti, Frida, Rumors di N. Simon, Non abbastanza Vol. 1 e 2, Edgar Allan Poe e l'efferato, Nulla accade per caso.

 

 

IL TEATRO...UNA SECONDA PELLE
diretto da Barbara Amodio

Perché fare teatro: per solleticare la pelle, per toccare le corde dell'anima. Per una "orchestrata" messa in scena dove non si starà più nella pelle e le corde toglieranno il fiato... per la gioia di essere sul palcoscenico a fare teatro

 

Barbara Amodio è attrice, regista, poeta, autrice di testi teatrali e Capocomico della compagnia “Le Nuvole Teatro”. E’ oggetto di studio all’Università La Sapienza di Roma, per essere stata la più giovane (a soli 11 anni) Lady MACBETH nella storia del teatro, nella versione di Cosimo Cinieri e Irma Palazzo.

Come attrice e regista ha lavorato in coppia con i più grandi nomi del teatro italiano come: Arnoldo Foà, Maurizio Micheli, Cosimo Cinieri, Roberto Herlitzka, Arnaldo Ninchi, Enrico Loverso, Edoardo Siravo, Gianni Musy, Piera Degli Esposti, Elisabetta Pozzi, Lunetta Savino, Ninetto Davoli, Virginio Gazzolo, Milena Vukotic, Annalisa Minetti, Paola Gassman, Ugo Pagliai, Michele Mirabella.

Vanta sodalizi artistici con grandi autori come: Dacia Maraini, Edoardo Sanguineti, Rocco Familiari, Franco Cuomo.

Come poetessa e autrice teatrale ha al Suo attivo diverse pubblicazioni.

 

Ogni giovedì dal 12 ottobre 2017 al 13 maggio 2018 ore 21:00 - 23:30

 

 

 

 

MEMORIE, RICORDI E SOGNI
a cura di Alessandro Cassoni

 

Quest’anno il nostro terreno creativo sarà la mente nella quale risiede la nostra parte razionale e la nostra parte irrazionale, surreale, emotiva ed onirica.

Giocheremo con i ricordi, i sogni, gli incubi e gli stati di paralisi del sonno.

Ci confronteremo con chi di ricordi non ne ha più, con chi li ha persi o con chi la sta perdendo a causa dell’alzheimer.

I racconti della nostra infanzia, della nostra vita e quello che ci faremo raccontare da chi incontreremo quindi, saranno i luoghi immaginari all’interno dei quali ci muoveremo fisicamente ed emotivamente.

Ci addentreremo nel complesso mondo dei sogni, della dimensione onirica e de “La paralisi del sonno”. Chi l’ha provata non la dimentica: durante il sonno, ci si ritrova all’improvviso svegli ma come paralizzati, con la sensazione di una minacciosa presenza estranea che incombe su di noi o addirittura tenta di farci del male. La visualizzazione dei nostri tumulti interiori.

Sarà un percorso dentro di noi per capire, comprendere, esorcizzare e lasciarsi trasportare.

Materiale di lavoro:
Il romanzo "Perdersi" di Lisa Genova
Il film " Still Alice" di Richard Glatzer e Wash Westmoreland
Il Portfolio di Nicolas Bruno e la sua Biografia fruibile sul sito www.nicolasbrunophotography.com

I racconti che raccoglieremo nelle nostre incursioni sensoriali e non fuori dall’aula di lavoro.